Durante la progettazione dello strumento umano …

Durante la progettazione dello strumento umano, fu deciso di creare il Sistema di Manipolazione Genetica come mezzo per modificare lo strumento umano nel corso del tempo man mano che evolveva, e assicurarsi che non avrebbe mai raggiunto l’auto-realizzazione o lo stato di consapevolezza di Sovranità Integrale. Lo stato di satori, nirvana, coscienza cosmica, illuminazione ed estasi, furono tutti nomi diversi per gli stati superiori del Complesso Dio-Spirito-Anima (CDSA) sempre nell’ambito del Sistema Mente Umana (SMU), ma anche atti a tradursi in posti di controllo (checkpoint) per innescare l’intervento del Sistema di Manipolazione Genetica. Il vero stato di Sovranità Integrale – anche dopo la morte dello strumento umano – non è mai stato realizzato da nessun membro della famiglia umana, se non solo di recente.

–– Intervista a James del Project Camelot, ottobre 2008 –– https://www.wingmakers.com/content/resources/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2019 WingMakers LLC

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...