La Pratica Quando-Quale-Come – Un’anticipazione — Stringhe d’Eventi

Citazione

È in corso la traduzione di “La Pratica Quando-Quale-Come – Guida per uso quotidiano” di John Berges. Questa guida pratica – pubblicata nel 2007 – fu commissionata da James a John Berges, fondatore della casa editrice PlanetWork Press (che pubblica i libri in formato cartaceo di James Mahu) e profondo studioso del Materiale WM fin […]

via La Pratica Quando-Quale-Come – Un’anticipazione — Stringhe d’Eventi

Consiglio al lettore, dalla Quinta Intervista al dr. Jamisson Neruda — Stringhe d’Eventi

Citazione

Tutti hanno pensieri ed emozioni. Tutti condividono la realtà chiamata Terra e un corpo umano. Siamo tutti sullo stesso palcoscenico interpretando ruoli differenti, ma la scena in qualche modo ci unifica. Nessuno di noi vede su questo palcoscenico un meraviglioso mondo di pace e armonia o di buona volontà verso tutti gli uomini. Non è […]

via Consiglio al lettore, dalla Quinta Intervista al dr. Jamisson Neruda — Stringhe d’Eventi

… sull’applicazione della Pausa Quantica …

Un ultimo commento sull’applicazione della Pausa Quantica: l’esperienza di un grande “wow!” non è il pesce che state cercando di acchiappare. Non state cercando di attrarre nulla verso di voi; non state cercando di acquisire nuove informazioni o diventare più eruditi; non state cercando di muovere l’energia intorno al corpo; non state cercando di lasciare il corpo; non state cercando di comunicare con il vostro sé superiore o con Dio. Il vostro obiettivo nell’applicare la Pausa Quantica è abbattere le mura che vi separano dallo stato di coscienza che voi siete, che sempre sarete e che sempre foste.

La Pausa Quantica è progettata per allinearvi alla trasparenza e all’espansione di questa era di cui tutti noi facciamo parte.

–– Intervista a James del Project Camelot (2008) –– https://www.wingmakers.com/content/resources/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2019 WingMakers LLC

Chiunque s’immerga nel flusso di dati …

Chiunque s’immerga nel flusso di dati dei WingMakers ne resterà toccato. È così per come le frequenze di luce e suono (dell’arte e della musica) influenzano il sistema talamo-corticale, e come questo sistema – a sua volta – influenza la coscienza. Quanto più a lungo la persona s’immerge nel flusso di dati tanto meglio potrà stabilizzare queste nuove frequenze nella sua coscienza (vedi lo scritto Filosofia della Camera Quattro quale esempio di una più completa immersione).

All’inizio si possono incontrare delle difficoltà, poiché per adeguarsi alle nuove frequenze vengono “pulite” quelle vecchie, ma se si prosegue superando la “pulizia”, si sarà ricompensati con un nuovo senso di equilibrio, un’espansione della coscienza e, soprattutto, con un flusso di nuovi pensieri provenienti dal flusso di dati sensorii dei WingMakers. Questi nuovi pensieri producono nuove azioni creative e stringhe d’evento che conducono l’entità verso il suo scopo, che appare manifesto.

–– Creator, Sessione 1 D/R n. 11 –– Dal sito WingMakers.com/sezione Creator ante 2014 –– James Mahu Visual Art © 1998-2019 WingMakers LLC

Domanda 75 – I miti della nostra cultura …

Domanda 75 I miti della nostra cultura si riferiscono anche a esseri di altri universi o soltanto a quelli del nostro? Per esempio, gli angeli provengono da un altro universo?

Gli strumenti fisici delle forme di vita senzienti degli altri sei universi non incrociano il nostro universo, e viceversa. I sette universi sono isolati vibrazionalmente (spazialità) e geneticamente (struttura biologica). Ciò serve ad assicurarsi che i sentieri evolutivi di una specie di un universo non si scontri o entri in conflitto con un altro. Ciò permette una diversità e un’estensione dell’evoluzione prossima all’infinito. Se da una parte lo strumento fisico non può andare oltre, la coscienza individualizzata sì e, a questo proposito, ci sono alcuni esseri che “migrano” da un universo all’altro. E ciò non è analogo al processo dell’ascensione.

Per quanto riguarda la tua domanda sugli angeli, gli esseri angelici non provengono da fuori dell’Universo Sette (il nostro) e neppure da fuori della nostra galassia.

–– Creator, Sessione 3 D/R n. 75  –– Dal sito WingMakers.com/sezione Creator ante 2014
–– James Mahu Visual Art © 1998-2019 WingMakers LLC [The Dohrman Prophecy]

Messaggio al lettore (dalla Quarta Intervista al dr. Jamisson Neruda) — Stringhe d’Eventi

Citazione

Inserimento in Stringhe d’Eventi

Se tu che stai leggendo ti domandi su come si collegano le informazioni che ho dato sull’Incunabula a tutte le varie teorie cospirazionistiche sul Nuovo Ordine Mondiale, i servizi segreti, gli Illuminati, la Massoneria e tutte le altre presunte organizzazioni clandestine del mondo, ti chiedo rispettosamente di sospendere le tue opinioni precedenti sulle motivazioni di […]

via Messaggio al lettore (dalla Quarta Intervista al dr. Jamisson Neruda) — Stringhe d’Eventi

Tutti hanno vissuto l’esperienza …

Tutti hanno vissuto l’esperienza di aver ricevuto del male da qualcuno. Una relazione s’infiamma, e la rabbia o la frustrazione s’impadroniscono della persona. Quando ciò avviene si è in un preciso spaziotempo. Non si può perdonare quella persona in quello spaziotempo. È quasi impossibile. Ma dopo un’ora, o un giorno, si è in un diverso spaziotempo e il perdono è allora possibile. Puoi forse dire che il ricordo si è affievolito, e che per tal motivo è possibile il perdono. O forse che è stato possibile perché la persona si è scusata; c’è del vero in questo, ma in realtà è stato il cambiamento di spaziotempo a renderlo possibile, come le nuove energie che penetrano in noi.

Ripeto, nulla è statico. Quelli che non perdonano mai, chiudono… o ancorano se stessi nello spaziotempo di un evento, lì… nella loro mente. Hanno perso la capacità di muoversi con l’astronave Terra; di vedere come lo spaziotempo sia fluido, come le energie del cosmo danzino con ciascuno di noi, come noi cambiamo in continuazione.

–– Intervista a James di M. Hempel, aprile 2013–https://www.wingmakers.com/content/creator/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2019 WingMakers LLC