Sul pianeta sta emergendo una nuova psicologia …

Sul pianeta sta emergendo una nuova psicologia, mi riferisco a una psicologia positiva, che si focalizza sullo studio della resilienza e della forza emozionale dell’uomo. Gli psicologi stanno iniziando a rendersi conto, per esempio, che è più importante capire come alcune persone abbiano spontaneamente superato la depressione invece che studiare la psicopatologia della depressione stessa.

I serbatoi di resilienza e di forza emozionale sono sottoprodotti della padronanza emozionale di sé, la capacità di esprimere le sei virtù del cuore e di vivere in un circolo virtuoso invece che in un circolo vizioso. La capacità di alimentare un circolo virtuoso con le espressioni energetiche e comportamentali delle sei virtù del cuore uguaglia il potenziare il proprio potere personale (empowerment).

–– Introduzione al Progetto Event Temples (Intervista a James), 2007 –– http://eventtemples.com/ Sezione: Project Intro –– James Mahu Visual Art © 1998-2019 WingMakers LLC

In un mondo di costante sorveglianza …

In un mondo di costante sorveglianza, di sempre meno libertà e d’inesorabile secolarismo, non è facile negare la nostra programmazione. Questa programmazione si basa su due elementi interdipendenti e primari della realtà umana:

1) separazione
2) inganno

Ognuno di noi è separato e ognuno di noi vive nell’inganno. Questo è un semplice dato di fatto.

La separazione comincia nel momento in cui vestiamo un corpo umano (la nascita). Siamo immediatamente separati nella realtà tridimensionale. Siamo sigillati all’interno del nostro corpo. È un’esperienza molto strana cominciare a vedere il mondo come separato da noi stessi e che noi esistiamo separati da tutti e da ogni cosa. Veniamo programmati da questa forte caratteristica della realtà a sentirci vulnerabili e dipendenti.

L’inganno del nostro mondo è in quel principio illusorio che descrive la durata della nostra coscienza umana di circa ottant’anni (la media di vita) con una possibile – ma indefinita – componente spirituale divina. Grazie a questa potenziale scintilla divina siamo autorizzati a credere nell’anima, che tuttavia rimane solo una credenza, e così l’inganno è completo: noi non conosciamo il nostro vero sé.

–– L’immaginazione, il telescopio della coscienza, James Mahu Blog –– https://www.wingmakers.com/imagination-the-telescope-of-consciousness/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2019 WingMakers LLC [Poetry Chamber 7]

Potete essere nati in un corpo …

Vedete, potete essere nati in un corpo, istruiti nelle più prestigiose università, vivere una vita perfetta dal punto di vista biologico, ma se l’accesso alle correnti universali, o Verità Vivente, è chiuso e queste correnti non stanno fluendo attraverso e nella vostra coscienza umana, allora non siete veramente incarnati, almeno… almeno, non come era inteso per voi dalla Sorgente Primaria, dal vostro Creatore. In altre parole, la vostra incarnazione non è completa.

Questo, quindi, è un tema molto importante, poiché abbiamo miliardi di persone che si sono incarnate su questo pianeta ma che stanno operando con una ridotta capacità spirituale.

–– Intervista a James Mahu di M. Hempel, aprile 2008 –– https://www.wingmakers.com/content/creator/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2019 WingMakers LLC [The Dohrman Prophecy]

Quando si è alle prese …

Quando si è alle prese con le distinzioni più sottili di un concetto si giunge invariabilmente a un muro che definisce i limiti della propria memoria o esperienza. Quando s’incontra questo muro non c’è nulla di male nel cercare aiuto dagli altri, ma ricorda che sei tu l’entità più consapevole delle tue proprie necessità. Il muro che incontri può essere esattamente quello che ti occorre in quel momento.

–– Discorso del Lyricus n. 2 (Richiamare il NdT) –– https://www.wingmakers.com/content/resources/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2019 WingMakers LLC

La Filosofia dei WingMakers, 4 – Uno studio personale (S) — Stringhe d’Eventi

Citazione

L’esperienza trasformativa (Filosofia, Camera Uno) “Tutte le entità negli universi di tempo-spazio sono a differenti stadi dell’esperienza trasformativa…” “L’esperienza trasformativa è il riconoscimento che il modello di espressione dell’entità è in grado di accedere direttamente alle informazioni della Sorgente Intelligenza e che le informazioni della Sorgente Primaria vengono scoperte a livello di Sovranità Integrale dell’entità.” […]

via La Filosofia dei WingMakers, 4 – Uno studio personale (S) — Stringhe d’Eventi