I veicoli dell’anima non sono …

I veicoli dell’anima non sono strumenti di percezione infallibili. Essi offrono una visione parziale nei mondi vibratorii della dimensione fisica e una visione soggettiva di tutte le altre dimensioni della coscienza. L’anima non viene spinta intenzionalmente nella limitazione, ma le limitazioni sono, di fatto, le condizioni naturali prodotte dalla densità vibratoria di un ambiente planetario. Queste limitazioni delle capacità, unite alla raffinatezza del modello del veicolo dell’anima, possono produrre una consistente attenuazione dell’influenza dell’anima, ed è proprio questa attenuazione a causare la condizione di minore armonia della specie e a far sì che i suoi sforzi non supportino, per lo più, i suoi obiettivi spirituali come specie.

–– Lyricus FAQ1, D/R. 3 –– https://www.wingmakers.com/websites/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2019 WingMakers LLC

La mente e il cuore, John Berges (estratto dall’Intervista a James del CMN, 2009) — Stringhe d’Eventi

Citazione

Inserimento

“La mente è stata tenuta in altissima considerazione da praticamente tutte le élite religiose, spirituali e scientifiche, e questo per il fatto che il cuore viene percepito come tenero, femminile, debole e totalmente reattivo.” (*) Come brevemente accennato all’inizio, questo secolo sta per essere dominato da un conflitto tra le forze materialistiche della mente dell’ego-personalità […]

via La mente e il cuore, John Berges (estratto dall’Intervista a James del CMN, 2009) — Stringhe d’Eventi

È essenziale che l’individuo conosca la grandiosità …

È essenziale che l’individuo conosca la grandiosità della sua struttura e che la personalità umana possa diventare più consapevole delle “parti componenti” della sua coscienza e del loro funzionamento. Il motivo è semplice: nella comprensione intellettuale della vostra vastità è contenuto il seme che espande il vostro senso dell’avventura e della sperimentazione.

Per essere più chiari, non si tratta dello stesso tipo di esperienza che si potrebbe associare assaggiando un nuovo cibo o sperimentando un nuovo modo di vestirsi. Qui il focus specifico è dato dalla motivazione di espandere e modificare o rinnovare periodicamente la vostra comprensione delle dinamiche più ampie che formano il vostro mondo… sia individuale che come specie.

–– Anatomia della Coscienza Individualizzata (Materiale associato alle musiche Hakomi Project Camera 3) presente nel sito ante 2014 –– Coherence of the evolutionary consciousness, in Collected Works of the Wingmakers vol. 1 –– James Mahu Visual Art © 1998-2019 WingMakers LLC

I sette universi sono tutti come il nostro?

Studente: I sette universi sono tutti come il nostro?

Insegnante: I mondi fisici sono simili per quanto riguarda gli aspetti materiali, ma le forme di vita che li popolano possiedono capacità genetiche, forme e manifestazioni differenti, ciascuna basata su un archetipo della Sorgente Primaria.

Studente: Lo strumento umano di un Universo, quindi, non assomiglierebbe allo strumento umano di un altro dei sei universi.

Insegnante: Esatto.

Studente: Ma non è lo stesso anche nel nostro Universo? Non tutte le forme umanoidi si assomigliano.

Insegnante: Non si tratta di apparenza. Geneticamente parlando, voi siete 99% identici a uno scimpanzé, ma senza dubbio ritenete di avere un aspetto piuttosto diverso.

Studente: Stai dicendo che tutte le forme di vita umanoide, a prescindere da dove sono ubicate nel nostro Universo, sono geneticamente collegate al Settimo Archetipo della Sorgente Primaria?

Insegnante: Esatto, ma puoi allargare il concetto fino a includere anche un ampio spettro di altre forme di vita. In altre parole, non si tratta solo dello strumento umano.

Studente: Dunque ciascuno degli altri sei universi ha il suo proprio archetipo incorporato da Dio e tutte le forme di vita di questi universi si conformano a questo archetipo – almeno dal punto di vista genetico, se non per l’aspetto. È corretto?

Insegnante: Sì.

–– Discorso del Lyricus n. 2 (Richiamare il NdT) –– https://www.wingmakers.com/content/resources/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2019 WingMakers LLC

La struttura dell’universo è segmentata …

La struttura dell’universo è segmentata in sette superuniversi ciascuno dei quali ruota intorno all’universo centrale. L’universo centrale è la dimora materiale della Sorgente Primaria. Poche persone comprendono che, al fine di governare l’universo materiale, il Primo Creatore deve dimorare nella materialità e operare nell’universo materiale. L’universo centrale è la sua dimora materiale ed è eterno. È circondato da corpi di gravità oscura che lo rendono fondamentalmente invisibile anche alle galassie che si trovano nelle più immediate vicinanze della sua periferia; galassie, per inciso, che ospitano la Razza Centrale (nel diagramma queste galassie sono rappresentate dai punti rossi che circondano l’universo centrale).

[Altro su: https://stringhedeventi.com/2012/10/24/struttura-del-grande-universo-fisico/%5D

–– Estratto dai Passaggi Segreti nel sito WingMakers .com ante 2014 –– James Mahu Visual Art © 1998-2019 WingMakers LLC

L’elemento spirituale è fortemente…

L’elemento spirituale è fortemente integrato in ogni parte del tema di cui abbiamo parlato questa notte. Se dovessi riassumerlo, lo chiamerei il piano di migrazione umano. Il genere umano sta evolvendo su un livello e migrando a un altro. Nel caso dell’evoluzione, gli umani stanno sempre più progredendo con la capacità, per parlare in termini tecnologici, di multi-processare dati visivi, uditivi e mentali più sottili. In altre parole, il sistema cerebrale si sta modificando in modo più olistico nel processare le informazioni. I computer sono una parte importante di questo sentiero evolutivo.

Gli umani, inoltre, stanno migrando dalla separazione degli stati nazionali all’unificazione del globalismo. Questo è un sentiero del tutto differente ma collegato. Il genere umano si sta fondendo, anche se può non sembrare così perché continuiamo ad avere guerre e conflitti in tutto il mondo. Sta avvenendo in micro-tappe.

–– La Quarta Intervista al dr. Jamisson Neruda –– https://www.wingmakers.com/content/neruda-interviews/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2019 WingMakers LLC