In tutto il cosmo c’è vita …

In tutto il cosmo c’è vita, l’espressione della Sorgente Primaria in forma individualizzata. Questi frammenti divini sono sempre in processo di separazione per sperimentare l’espressione individuale di sé, e di consolidazione per sperimentare l’espressione universale della Sorgente Primaria.

Noi siamo nati dal grembo stesso del cosmo ed è qui che tutti ritorneremo a suo tempo. Non importa quando o come. Importa solo perché.

–– Filosofia, Camera Tre (Lo schema di esplorazione) –– https://wingmakers.com/writings/philosophy/chamberthree/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2022 WingMakers LLC

La vita è perfetta nella sua …

La vita è perfetta nella sua determinazione di espandere ed esprimere un’intelligenza che non ha limiti. Questo è lo scopo fondamentale della vita in tutte le sue diverse manifestazioni, ed è la presenza della Sorgente Primaria – che esprime SE STESSA come vibrazione d’eguaglianza – che può essere osservata in tutte le cose. L’input sensoriale derivante dallo strumento umano si limita a frequenze di specifici valori che convogliano solo un’eco di questa vibrazione della Sorgente. La vera frequenza viene compresa solo attraverso una contemplazione intenzionale e concentrata dell’eguaglianza insita in tutte le cose, e alla capacità di andar oltre l’immagine di una cosa per giungere all’origine dell’immagine.

Queste visioni più profonde richiedono un nuovo sistema sensoriale che vada oltre i cinque sensi che dominano il mondo umano nel vostro tempo. Questi nuovi sensi sono il risultato dell’attivazione dei Codici Sorgente e rappresentano la prima fase dell’esperienza di trasformazione. Con questa nuova abilità percettiva, lo strumento umano sarà in grado di avvertire non soltanto la presenza della Sorgente Primaria, ma anche l’essenza senza-tempo presente in tutta la vita che si è individualizzata e separata dalla Sorgente Primaria in un suo modo unico.

–– Filosofia Camera Uno (I Principi di Vita del S.I.) –– https://wingmakers.com/writings/philosophy/chamberone/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2022 WingMakers LLC

Per quanto possa sembrare paradossale …

Per quanto possa sembrare paradossale, osservare le polarità del mondo da una prospettiva di totalità espande ed eleva la nostra visione del mondo verso il livello del Sovereign Integral. Da questa prospettiva della coscienza, vediamo il mondo attraverso una lente più ampia. Da questo stato di consapevolezza vediamo il campo di battaglia del conflitto globale in un quadro più grande. Un’analogia è come l’Entità vede ognuna delle sue incarnazioni, e tutti i conflitti, come un metaforico capitolo del suo libro. Afferra il piano più ampio e il dettaglio dello schema che ha creato. Questo è il tema e la trama della storia, e l’Entità può scrivere altri libri.

  Manifesto del Sovereign Integral e Commento di John Berges –https://www.wingmakers.com/content/resources/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2022 WingMakers LLC

Attivazione della Memoria – Audio

Stringhe d'Eventi

Bannerproductssubhd9bis

Attivazione della Memoria – Camera 7 (mp3)

La vostra coscienza ha sfaccettature che esprimono la luce in sistemi multipli di esistenza.

Ci sono molte, moltissime espressioni che abbracciano la totalità del vostro Sé e ciascuna espressione è legata al perno di coscienza che è la vostra identità fondamentale.

È qui che la vostra voce e i vostri occhi antichi possono multi-dimensionalmente osservare, esprimersi e sperimentare. Questa è la vostra fonte nutritiva di espansione e splendore.

Ponete l’attenzione sulla vostra identità fondamentale e non lasciatela mai. Discernete in che modo ogni frammento d’informazione che vi arriva lungo il cammino vi permette di sintonizzarvi a questa voce e percezione.

Questa è l’unica disciplina che vi serve, il rimedio alla limitazione. 

(voce: Mark Hempel)

View original post

Lo strumento umano fu progettato con un’apertura che …

Lo strumento umano fu progettato con un’apertura che focalizza questa coscienza onnipresente su più canali di percezione, ma che allo stesso tempo limita la percezione dello strumento umano a una sola realtà dominante.

Ciò fu fatto per necessità, perché la mente, le emozioni e il corpo non possono reggere l’esperienza cumulativa di più strumenti. Ciò sovraccarica il sistema, causando la rottura dello strumento umano e, alla fine, il suo collasso. Rende anche la delicatissima connessione tra la consapevolezza dell’entità e la mente e le emozioni più nebulosa. Pur tenendo conto di questo, i reami del subconscio permettono a queste correnti di simultaneità di disperdersi e lasciare dello spazio libero per la mente e le emozioni.

–– Filosofia, Camera Tre (L’acquisizione dell’esperienza trmite la separazione) –– https://wingmakers.com/writings/philosophy/chamberthree/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2021 WingMakers LLC