… la Cosmogonia Liminale non si preoccupa …

Fedele agli standard del Lyricus, la Cosmogonia Liminale non si preoccupa dell’ordinamento cosmologico del multiverso o della fisica di tempo e spazio nel loro dipanarsi nel vuoto. Gli insegnanti del Lyricus si preoccupano maggiormente delle delicate connessioni umane tra l’anima e lo strumento umano, come questa integrazione possa essere attivata e questa attivazione essere sostenuta in mezzo ai turbamenti emozionali, la disinformazione, la staticità mentale e i campi elettromagnetici spuri della terza e quarta dimensione, tanto per citare.

Il paesaggio cosmologico diventa chiaro quando la specie trascende la dualità della terza e quarta dimensione e possiede una percezione diretta del Piano Divino di Espansione e Ascendenza. Non serve nessun testo per questa conoscenza di dimensione superiore. Ciò che serve all’umanità a questo stadio della sua evoluzione è la conoscenza di come vivere come anima nei mondi di tempo e spazio. Ed è proprio questo che la Cosmogonia Liminale è progettata a fornire.

–– Il Cuore Ascendente, un estratto dalla Cosmogonia Liminale –– https://www.wingmakers.com/6-heart-virtues/the-rising-heart/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2019 WingMakers LLC

Quando una specie evolve la sua rete di comunicazione…

Quando una specie evolve la sua rete di comunicazione, l’intelligenza delle macchine comincia a eclissare l’intelligenza della specie. Si costruiscono macchine super-intelligenti che – se non appropriatamente gestite dalla specie – possono auto-evolversi a una velocità maggiore di quella dell’evoluzione organica, sopraffacendo i protocolli inseriti dalla dirigenza e permettendo alle macchine di dominare le frontiere della scienza e della tecnologia. Quando ciò avviene, il Gran Portale (l’irrefutabile scoperta scientifica dell’anima umana) può essere ancora scoperto ma la specie in sè non è sufficientemente preparata ad assimilare le risultanze e ad applicarle al servizio della formazione di nuove istituzioni e della trasformazione di quelle esistenti. Quando il Gran Portale è rivelato unicamente dall’intelligenza delle macchine, la scoperta è falsata e la sua diffusione di solito riservata in modo intellettuale all’èlite della specie.

–– Estratti dalla Cosmogonia Liminale –– https://www.wingmakers.com/websites/ –– James Mahu Visual Art ©1998-2019 WingMakers LLC

Ci sono quattro cambiamenti evolutivi … (1.)

Ci sono quattro cambiamenti evolutivi che precedono la comparsa del Gran Portale, e questi avvengono in genere da tre a cinque generazioni prima della sua scoperta. Si presentano secondo questo ordine:

1. Un cambiamento fisico che si manifesta nell’ambiente planetario e nello spazio circostante. Questo cambiamento fisico è simbolo di cambiamenti epocali nella struttura effettiva che prepara la specie per il Gran Portale. I cambiamenti fisici di solito si manifestano nelle condizioni meteorologiche, in anomalie astronomiche, rivolte etniche, malfunzionamenti tecnologici e malattie; e tutto ciò ha impatto sulla stabilità dell’economia e del pianeta.

–– Estratti dalla Cosmogonia Liminale (I cambiamenti evolutivi) –– http://www.lyricus.org –– James Mahu Visual Art ©1998-2019 WingMakers LLC

Il modello del veicolo dell’anima è progettato …

Il modello del veicolo dell’anima è progettato per avere un innato e innegabile impulso a comprendere se stesso: non la coscienza dell’anima, ma gli aspetti fisici, emozionali e mentali che rivestono l’anima. Questo errato indirizzamento primario è una deviazione necessaria lungo la strada per la scoperta del Gran Portale poiché il veicolo dell’anima è molto più comprensibile a se stesso di quanto lo sia la coscienza individualizzata o l’anima che esso alberga.

–– Lyricus FAQ1, D/R. 3 –– https://www.wingmakers.com/websites/–– James Mahu Visual Art © 2018 WingMakers LLC

Lo spazio fisico richiede che l’anima…

Lo spazio fisico richiede che l’anima – che è non-fisica – sia in uno strumento di protezione, percezione e interazione. È tramite questa membrana di percezione e di espressione che l’anima può modificare l’ambiente fisico e, in questo processo, trasforma se stessa.

È lo scambio di energia tra la coscienza individualizzata e il veicolo dell’anima della specie che permette alla specie di trasformarsi da forza animale del pianeta a forza spirituale interdimensionale.

–– Estratti dalla Cosmogonia Liminale –– http://www.lyricus.org –– James Mahu Visual Art ©1998-2019 WingMakers LLC

La specie di un particolare pianeta… (tre manifestazioni principali)…

La specie di un particolare pianeta ha un unico sentiero d’ascensione e tracciato evolutivo al fine di diventare una forza interdimensionale. Ciò avviene attraverso tre manifestazioni principali:

1. La specie nel suo insieme impara come fondere il veicolo dell’anima con la sua coscienza individualizzata e a far funzionare il veicolo dell’anima come un’estensione integrata della coscienza individualizzata. Quando ciò avviene, il veicolo dell’anima cambia la sua vibrazione affinché sia in risonanza con l’anima, e questa capacità – a livello di specie – si manifesta come conseguenza della scoperta del Gran Portale.

2. La specie viene introdotta come membro permanente nel Network del Superuniverso avendo stabilito delle linee di comunicazione con le specie post Gran Portale all’interno della sua area spaziale.

3. La specie – attraverso la scienza della realtà multidimensionale – è in grado di amministrare, con una gestione responsabile, il suo pianeta e le forme di vita complementari, tenendo lontane le forme di vita non-complementari con un atteggiamento di non-violenza.

–– Estratti dalla Cosmogonia Liminale  –– http://www.lyricus.org  –– James Mahu Visual Art ©1998-2019 WingMakers LLC