Ho conosciuto una persona …

Ho conosciuto una persona perseguitata dal suo passato, da un’esperienza negativa vissuta. Una cosa che non riusciva a perdonare. Le dissi che il perdono era la chiave, ma doveva essere senza condizioni. Rispose che la cosa era impossibile. Voleva che la persona ammettesse il suo errore e chiedesse scusa. Le risposi che avrebbe potuto aspettare a lungo; se avesse perdonato senza condizioni non doveva aspettare.

Mi guardò e disse che solo Gesù poteva perdonare incondizionatamente, non le persone normali come lei. Quello era il suo punto di vista, cioè che esprimere le virtù del cuore incondizionatamente fosse riservato a quelli come Gesù, e non è da tutti. Tutti possono farlo, tutti possono non farlo. Non c’è un sistema o modalità di “riservato a…”. È una scelta. È una partnership con l’Universo. È riconoscere il valore di seguire se stessi anziché un altro. È essere attivi invece che passivi.

–– Intervista a James di M. Hempel, aprile 2013  –– The April 2013 James Mahu Interview (WM2014) –– James Mahu Visual Art © 1998-2022 WingMakers LLC

… ci crederò quando lo vedrò …

Vi è una frase ad ogni Livello della dualità che si riferisce al non-duale: ci crederò quando lo vedrò. Questo modo di pensare compromette la nostra intelligenza comportamentale, e questo perché noi ricerchiamo i fenomeni che celano i noumeni. Il desiderio irresistibile per il fenomeno è il corpo-ego-programma sociale in azione. Quando lo vediamo, ascoltiamo e sentiamo, noi lo seguiamo come un predatore segue un animale ferito per saziare la sua fame. Il comportamento viene fagocitato dai fenomeni. È un circolo vizioso che mantiene intere civiltà a un’intelligenza inferiore quanto a comportamento.

–– Il Sovereign Integral [205], James Mahu –– https://sovereignintegral.org/paper/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2022 WingMakers LLC

Sto tracciando un sentiero …

Sto tracciando un sentiero in una landa selvaggia, e se da una parte molte persone si fanno domande sulle radici e i fondamenti del mio lavoro, io sono più interessato alla destinazione del sentiero. Vede, la meta ultima è l’irrefutabile scoperta scientifica dell’anima umana e come tutti siamo interconnessi, indipendentemente dal tempo e dallo spazio, o dalla razza e dal colore, dal sesso e dall’età.

–– Introduzione al Progetto EventTemples, Intervista a James (2007) –– Testo originale presente nel sito EvenTtemples-2007 –– James Mahu Visual Art © 1998-2022

I Controllori hanno il preciso scopo …

Mark – Stai dicendo che l’oscurità… viene permessa così che le nuove generazioni che s’incarnano abbiano uno scopo? Non sono sicuro di seguirti…

James – Sto dicendo che i Controllori hanno il preciso scopo di permettere a ogni singolo umano o di soccombere al loro controllo e ipoteticamente vivere nell’ego-mente, oppure di ricevere e trasmettere le frequenze delle profondità del cuore o della mente superiore, e vivere una vita centrata sull’amore senza condizioni. È quest’ultimo punto la meta della maggior parte delle persone incarnate in questo tempo. E anche se può sembrare che il raggiungimento di questo fine sia un fallimento ovunque si guardi, non è propriamente vero. Certamente, alcuni falliscono ma sono tuttavia consapevoli di questa meta dentro di sé e questo rappresenta il cambiamento più importante.

–– Intervista a James di M. Hempel, aprile 2013–– The April 2013 James Mahu Interview (WM2014) –– James Mahu Visual Art © 1998-2022 WingMakers LLC

Se la Terra si trovasse in una frequenza …

Mark – Allora… significa che l’umanità evolve secondo la sua posizione nello spazio-tempo?

James – Sì, in un certo senso. Se la Terra si trovasse in una frequenza o schema energetico dell’universo di bassa frequenza, allora le forme di vita sulla Terra, compresi gli umani, rifletterebbero queste frequenze più basse nei loro comportamenti e atteggiamenti. Se, d’altra parte, l’umanità e la sua astronave Terra, fossero in un campo dell’universo di dimensione superiore, queste energie di frequenza superiore attiverebbero nuovi comportamenti e atteggiamenti, più coerenti con il cuore e l’anima umana.

Questo è il motivo per cui i WingMakers osservano lo spazio-tempo come un elemento essenziale nell’equazione di unità e uguaglianza. La famiglia umana è inestricabilmente collegata al cosmo e alla sua posizione in esso.

–– Intervista a James di M. Hempel, aprile 2013–– The April 2013 James Mahu Interview (WM2014) –– James Mahu Visual Art © 1998-2022 WingMakers LLC

Il carburante del nostro Sistema Mente Umana …

Il carburante del nostro Sistema Mente Umana è la rabbia, l’avidità, la delusione, l’irritabilità, il biasimo, la paura, il risentimento e le altre cosiddette emozioni negative prodotte in larga misura dalla nostra mancanza di comprensione di essere tutti uno ed eguali, e che questa verità è la base della vita. Coloro che si sono avventurati nelle limpide acque del Sovereign Integral hanno la responsabilità di condividere il processo di levar via le maschere e gli inganni, vivendo nel mondo ma non essendo del mondo, e questo significa non partecipare agli inganni del Sistema Mente Umana.

–– Intervista a James del Project Camelot, D/R. 22 –– https://wingmakers.com/about/interviews/project-camelot-interview/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2022 WingMakers LLC

La kundalini è un complesso sistema di manipolazione …

La kundalini è un complesso sistema di manipolazione dell’energia presente nello strumento umano che culmina nell’illuminazione della mente. È un sistema di ascensione dove un insegnante che sa come attivare la kundalini aiuta lo studente a orchestrare i suoi chakra o sistema d’energia. Ebbene, che cos’è l’energia? Nella dimensione del Sovereign Integral non esiste l’energia. Non esiste nessuna fluttuazione di energia. Non esiste lo yin-yang dell’energia. L’energia è un concetto mentale. Quindi, voi che avete trascorso un’infinità di ore a lavorare con l’energia, dove vi ha portato questo?

L’energia esiste nel Sistema Mente Umana. È vera nel mondo fisico. Fa indiscutibilmente parte dello strumento umano, eppure il Sovereign Integral è costante, consapevole, vigile, osservatore, vivo, infinito e, per quanto strano possa sembrare, non è energia. Non è fatto di energia. Non richiede energia. Non esiste grazie all’energia. Prima che ci fosse l’energia, c’era il Sovereign Integral. Prima che ci fosse il Sistema Mente Umana, c’era il Sovereign Integral.

–– Intervista a James del Project Camelot, D/R. 23 –– https://wingmakers.com/about/interviews/project-camelot-interview/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2022 WingMakers LLC