Quando uno vive una vita centrata sull’amore…

Quando uno vive una vita centrata sull’amore, praticando le sei virtù del cuore al meglio delle sue capacità nei più piccoli angoli e anfratti della sua vita, dispiega intorno a sé un’antenna. Questa antenna è eterica. In altre parole, esiste in uno stato energetico che i nostri occhi e le nostre orecchie non individuano. È progettata come un apparecchio finemente sintonizzato che riceve e trasmette le radiazioni delle frequenze superiori provenienti dalla Sorgente Primaria.

Questa antenna circonda il nostro strumento umano, occupando lo stesso spazio del nostro corpo, e proprio perché è composta da frequenze di luce di natura superiore non è confinata alla realtà e alle limitazioni della terza dimensione come, per esempio, il nostro corpo fisico.

Quando i nostri cuori sono sereni, amorevoli e comprensivi, in uno stato di apprezzamento e di fiducia, l’antenna eterica diventa… diventa ricettiva come un fiore che apre i suoi petali al sole. Se il nostro cuore è ansioso, preoccupato, arrabbiato o in tumulto, questa stessa antenna, come una pianta che chiude i suoi petali al tramonto, entra in disordine e la sua delicatissima connessione con le radiazioni di frequenza superiore della Sorgente Primaria viene interrotta o attenuata.

Estratto completo: https://stringhedeventi.com/2018/12/03/lantenna-eterica-dallintervista-a-james-aprile-2008/

–– Intervista a James Mahu di M. Hempel, aprile 2008 –– https://www.wingmakers.com/content/creator/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2020 WingMakers LLC

La Sovranità Integrale è fuori dalla prigione…

La Sovranità Integrale è fuori dalla prigione, eppure – data la sua natura infinita – include la prigione. Quale elemento che racchiude il corpo umano vi è vicino quanto il respiro che circola nel vostro strumento umano, pur restando nel suo stato quantico di vuotezza e silenzio.

Capisco che la descrizione di vuotezza possa sembrare insoddisfacente e, per qualcuno, un po’ spaventosa, ma la vuotezza di cui parlo è semplicemente l’assenza dell’illusione – degli inganni e delle separazioni del Sistema Mente Umana.

–– Intervista a James del Project Camelot, novembre 2008 –– www.wingmakers.com/content/resources/ –– James Mahu Visual art © 1998-2020 WingMakers LLC

Tutti hanno vissuto l’esperienza…

Tutti hanno vissuto l’esperienza di aver ricevuto del male da qualcuno. Una relazione s’infiamma, e la rabbia o la frustrazione s’impadroniscono della persona. Quando ciò avviene si è in un preciso spaziotempo. Non si può perdonare quella persona in quello spaziotempo. È quasi impossibile. Ma dopo un’ora, o un giorno, si è in un diverso spaziotempo e il perdono è allora possibile. Puoi forse dire che il ricordo si è affievolito, e che per tal motivo è possibile il perdono. O forse che è stato possibile perché la persona si è scusata; c’è del vero in questo, ma in realtà è stato il cambiamento di spaziotempo a renderlo possibile, come le nuove energie che penetrano in noi.

Ripeto, nulla è statico. Quelli che non perdonano mai, chiudono… o… o ancorano se stessi nello spaziotempo di un evento, lì… nella loro mente. Hanno perso la capacità di muoversi con l’astronave Terra; di vedere come lo spaziotempo sia fluido, come le energie del cosmo danzino con ciascuno di noi, come noi cambiamo in continuazione..

–– Intervista a James di M. Hempel, aprile 2013  –https://www.wingmakers.com/content/creator/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2020 WingMakers LLC [Immagine: Passaggi Segreti, sito WM ante 2014]

La vera saggezza non arriva mai se non quando …

La vera saggezza non arriva mai se non quando l’individuo è pronto. E quando è pronto non è nelle mani di alcun uomo o organizzazione deciderlo. Quando una persona è pronta, sarà la verità a trovarla. Non c’è bisogno di una squadra di ricerca, di un mantra, o di un guru o una caverna in cima alla montagna. La vera saggezza è nel cuore, sobrio e immune da ogni gravame, e sempre in attesa; e non c’è potere sulla Terra che possa creare una barriera tra questa vera saggezza e l’individuo che è correttamente preparato.

L’unica domanda è: qual è la migliore preparazione? È far parte di un’organizzazione collettiva come la Massoneria, o di una chiesa o di un’organizzazione spirituale? È leggere gli antichi libri di conoscenza? È ritirarsi in una capanna sudatoria o in una ricerca della visione? La risposta è la stessa per ognuno: quando ci si predispone a un’autentica resa all’ascolto del proprio cuore e si esprimono le proprie virtù del cuore, la preparazione è in corso e tutto il resto semplicemente offre trama, equilibrio, sfida e contesto.

–– Intervista a James Mahu del CMN, novembre 2009 –– https://www.wingmakers.com/content/resources/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2020 WingMakers LLC

Nel silenzio, nell’assenza di scopo … [D/R. 25]

Nel silenzio, nell’assenza di scopo e vuotezza di voi, esiste ogni cosa. E dunque, non è questo che gli esseri umani temono di più? Il centro assoluto di chi voi siete, dove vi è il vuoto, non è questo che temete? Forse sarebbe preciso dire che questa è l’origine della paura stessa. Non è un’ironia che la Sovranità Integrale, che è ciò che meglio vi definisce, sia da voi temuta? Perché pensate che sia così? Perché dovreste temere il vuoto e la vuotezza che voi siete? Perché dovreste rifiutarvi di guardare attraverso il portale del vostro strumento umano e percepire senza la presenza della mente?

È proprio per questo che gli esseri umani sono drogati alla propaganda spirituale. Hanno paura del punto-di-quiete in cui loro esistono perchè sono stati programmati dal loro Sistema Mente Umana e lo accettano come verità: ma il vuoto non è morte e non-esistenza.

Così essi cercano il meraviglioso, l’armonioso, le visioni spirituali dei mondi superiori, le descrizioni di pace e amore, le presenze angeliche, l’esperienza di unità e bellezza; ma non vogliono attraversare il passaggio della vuotezza per raggiungerla, perchè la vuotezza è la morte e la non-esistenza della mente.

E la mente è ciò che loro sono giunti a credere di essere.

–– Intervista a James del Project Camelot, ottobre 2008 (D/R. 25) –– https://www.wingmakers.com/content/resources/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2020 WingMakers LLC

L’influenza del cosmo può attivare o de-attivare…

L’influenza del cosmo può attivare o de-attivare le influenze nello strumento umano, compreso il DNA, la chimica del cervello, del cuore, del sistema endocrino e di altri organi. Vedi… i campi sono il solo modo in cui l’intelligenza dell’Universo può operare su un’intera specie. Quindi, per esempio, un campo cosmico può interagire con il campo solare, e il campo solare può interagire con il campo planetario, come quello geomagnetico della Terra. Il campo della Terra può trattenere queste informazioni cosmiche che interpenetreranno ogni essere umano, e anche ogni pianta e animale. Tutto sul pianeta, in un certo senso, è immerso in questi campi. Ciò proseguirà costantemente.

Le posizioni nello spaziotempo sono attentamente orchestrate dall’Intelligenza Sorgente. Le coordinate di queste posizioni non sono arbitrarie o casuali. Avvengono come esito di un processo intelligente, coordinato dalla Sorgente Primaria o Creatore. Creano l’occasione per dei salti evolutivi. Alcuni ne trarranno vantaggio, altri no. La differenza sta nel loro sistema di credenza, nella loro capacità di adattare e modificare ciò in cui credono, e nella pratica di queste nuove credenze nella loro vita.

–– Intervista a James di M. Hempel, aprile 2013  –https://www.wingmakers.com/content/creator/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2020 WingMakers LLC [Immagine: Passaggi Segreti, sito WM ante 2014]

Le sette Zone Tributarie esistono quali luoghi …

Domanda 9 – Le Zone Tributarie sono puramente spirituali o gli avvenimenti fisici rivestono un ruolo nella loro apertura?

James – Le sette Zone Tributarie esistono quali luoghi di ricerca e diffusione della conoscenza. Sono una creazione della Razza Centrale e, più specificamente, del Lyricus. Se da una parte è corretto dire che le Zone Tributarie esistono nella sezione più interna di ciascuno dei sette superuniversi, dall’altra furono trasferite in tutte le galassie come si trasferisce una biblioteca.

Quindi ogni galassia possiede sette Zone Tributarie progettate dalle versioni archetipali esistenti nelle sezioni più interne dell’universo pertinente a quella specifica galassia. Ogni Zona Tributaria è sintonizzata alle caratteristiche uniche della specie umanoide di quello specifico superuniverso e, per certi versi, di quella specifica galassia.

Se gli eventi fisici della Terra e lo stato evolutivo dell’umanità influenzano la tempistica della rivelazione materiale di queste sette Zone Tributarie, tuttavia non sono tassativi per quanto riguarda la rivelazione di queste mete misteriose a un individuo.

–– Creator, S2 D/R. 9 –– Dal sito WingMakers.com ante 2014 – James Mahu Visual Art © 1998-2019 WingMakers LLC

– – – – – – – – – – –

[vedi anche: Le Zone Tributarie, Estratti Tematici]