Il costrutto salvatore/maestro è parte integrante …

Il costrutto salvatore/maestro è parte integrante del CDSA (Complesso Dio-Spirito-Anima) e incoraggia gli esseri umani ad anelare a un maestro che insegni loro come ascendere, come essere salvati, come raggiungere il nirvana, come vivere una vita morale e come garantirsi la felicità eterna. Ci sono maestri di grande saggezza e luminosità che restano nel dominio del Sistema Mente Umana senza sapere di farne parte. È di una sottigliezza talmente potente che anche quando sentite di aver raggiunto l’auto-realizzazione rimanete intrappolati nel Sistema Mente Umana. È un sistema estremamente esteso, specialmente se paragonato al mondo materiale.

Intervista a James del Project Camelot, novembre 2008 ––https://wingmakers.com/about/interviews/project-camelot-interview/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2022 WingMakers LLC]

Tutti hanno vissuto l’esperienza …

Tutti hanno vissuto l’esperienza di aver ricevuto del male da qualcuno. Una relazione s’infiamma, e la rabbia o la frustrazione s’impadroniscono della persona. Quando ciò avviene si è in un preciso spaziotempo. Non si può perdonare quella persona in quello spaziotempo. È quasi impossibile. Ma dopo un’ora, o un giorno, si è in un diverso spaziotempo e il perdono è allora possibile. Puoi forse dire che il ricordo si è affievolito, e che per tal motivo è possibile il perdono. O forse che è stato possibile perché la persona si è scusata; c’è del vero in questo, ma in realtà è stato il cambiamento di spaziotempo a renderlo possibile, come le nuove energie che penetrano in noi.

Ripeto, nulla è statico. Quelli che non perdonano mai, chiudono… o àncorano se stessi nello spaziotempo di un evento, lì… nella loro mente. Hanno perso la capacità di muoversi con l’astronave Terra; di vedere come lo spaziotempo sia fluido, come le energie del cosmo danzino con ciascuno di noi, come noi cambiamo in continuazione.

–– Intervista a James di M. Hempel, aprile 2013–– Audio file: https://www.wingmakers.com/wp-content/themes/wingmaker/style/dark/mp3_files/James%20phone%20interview%20April%202013.mp3 –– James Mahu Visual Art © 1998-2022 WingMakers LLC

Riguardo le profezie… (dall’Intervista a James Mahu di M. Hempel, aprile 2008) — Stringhe d’Eventi

(S2 – 33:12) Mark – Ora, che cosa dici riguardo le profezie di disastri come le guerre nucleari, i cambiamenti terrestri come le inondazioni, i terremoti, lo spostamento dei poli, tanto per citarne alcuni? Si profilano ancora nel nostro futuro prima che i tempi buoni, per così dire, possano arrivare? James – Continueranno ad esserci […]

Riguardo le profezie… (dall’Intervista a James Mahu di M. Hempel, aprile 2008) — Stringhe d’Eventi

Ci sono molte ragioni per cui …

Ci sono molte ragioni per cui le persone vengono inondate da informazioni in conflitto tra loro. Succede in ogni sfera della vita. In ambito spirituale forse più che in altri perché non c’è prova. Così, qualcuno può dirti che sei la reincarnazione di Albert Einstein, o che sei un importante essere incarnato proveniente dal pianeta Xyz, e non lo puoi provare. Tendono a soddisfare l’ego. È un problema di vecchia data.

La lusinga è un’antica forma di commercio. Viene dalla sfera della religione, perché hanno conficcato nella psiche umana l’idea che siamo tutti peccatori, che costantemente pecchiamo e dobbiamo salvarci. Così, sentirsi dire da qualcuno che in realtà si è un angelo, o un essere potente, è molto seduttivo.

E se da una parte è vero, a livello dell’anima, che tu sei un essere potente, dall’altra non è una cosa per gratificare l’ego. È una responsabilità. È una cosa che riguarda il servizio, non l’appagamento.

–– Intervista a James Mahu, aprile 2013 –– The James Mahu Interview, April 2013 –– James Mahu Visual Art © 1998-2022 WingMakers LLC

Il futuro dell’umanità si estende …

Il futuro dell’umanità si estende lungo il continuum spazio-temporale ben più di quanto le sue origini emergano dalla storia. Perché dovrebbe sembrare improbabile che i nostri futuri sé possano comunicare con il nostro spaziotempo del 21° secolo non con invenzioni tecnologiche, ma semplicemente attraverso l’ampliamento di una coscienza più elevata e ampia?

Una delle verità che impressionerà l’umanità in un futuro non troppo lontano sarà comprendere che la nostra collettività futura interagisce con la nostra forma presente molto più di quando ci rendiamo conto.

–– Intervista a James Mahu di M. Hempel, S3 aprile 2008 –– https://wingmakers.com/about/interviews/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2022 WingMakers LLC

Le mitologie e le storie …

Le mitologie e le storie sono in realtà la comunicazione preferita del Lyricus perché si offrono più innocenti, senza l’abituale ricamo del controllo dei fatti, dell’analisi intellettuale, del paragone e così via, che sono tutte caratteristiche dell’intelletto e dell’ego. Per quanto sia possibile, noi cerchiamo di attenuare la possibilità che l’ego e l’intelletto dominino l’interpretazione del materiale.

Vedi, la mente storica è gravata dalle parole e dalle opinioni di migliaia di scrittori fin dall’inizio della storia umana. La reale importanza del materiale dei WingMakers è, in effetti, quella di spostare la persona dalla mente storica e portarla a percepire la connessione al suo Sé Superiore e allo Spirito che lo sostiene.

–– Intervista a James di Mark Hempel, S1 (aprile 2008) –– https://wingmakers.com/about/interviews/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2022 WingMakers LLC

Chiunque s’immerga nel flusso di dati …

Chiunque s’immerga nel flusso di dati dei WingMakers ne resterà toccato. È così per come le frequenze di luce e suono (dell’arte e della musica) influenzano il sistema talamo-corticale, e come questo sistema – a sua volta – influenza la coscienza. Quanto più a lungo la persona s’immerge nel flusso di dati tanto meglio potrà stabilizzare queste nuove frequenze nella sua coscienza (vedi lo scritto Filosofia, Camera Quattro quale esempio di una più completa immersione).

All’inizio si possono incontrare delle difficoltà, poiché per adeguarsi alle nuove frequenze vengono “pulite” quelle vecchie, ma se si prosegue superando la “pulizia”, si sarà ricompensati con un nuovo senso di equilibrio, un’espansione della coscienza e, soprattutto, con un flusso di nuovi pensieri provenienti dal flusso di dati sensorii dei WingMakers. Questi nuovi pensieri producono nuove azioni creative e stringhe d’evento che conducono l’entità verso il suo scopo, che appare manifesto.

–– Creator, Sessione 1 D/R n. 11 dal sito WingMakers-2006 –– https://wingmakers.com/about/faqs/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2022 WingMakers LLC