Noi viviamo in piani non-lineari e multidimensionali…

Noi viviamo in piani non-lineari e multi-dimensionali di realtà separate che s’intersecano, si auto-organizzano e si trasformano nel mondo dell’Unione (Oneness) e dell’Unità, ma solo quando opereremo nella certezza del cuore sperimenteremo questa unità. Il cuore non si presta all’ideologia o a rigide strutture. Esso opera in tandem con l’ippocampo e la neo-corteccia al fine di percepire, decodificare e rispondere al nostro universo e multiverso locale in totale libertà.

Il cuore è il magnete della nostra percezione, il decifratore che ascolta il mare elettromagnetico in cui viviamo e poi attrae le informazioni che ci occorrono per vivere in unità con gli altri; percepisce l’unione nel mondo del vivente e il fine interconnesso nel mondo del non-vivente. È una “torcia” di attenzione che sorgendo dalle profondità della nostra coscienza di Sovranità Integrale, si proietta all’esterno inondando il nostro universo locale con le virtù del cuore della compassione, della comprensione, dell’umiltà e del perdono.

–– EVT3, Il Tempio dell’Attivismo Spirituale –– https://www.wingmakers.com/6-heart-virtues/the-temple-of-spiritual-activism/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2018 WingMakers LLC

L’obiettivo dell’attivismo spirituale…

L’obiettivo dell’attivismo spirituale è accelerare l’Unione dell’umanità e, di conseguenza, generare manifestazioni che sorgono da una coscienza che emana dalla sei virtù del cuore, invece che dalle strutture gerarchiche della mente umana indottrinata. I metodi per farlo sono estremamente sottili e ben poco somiglianti a quelli dell’attivismo politico o sociale.

–– EVT3, Il tempio dell’Attivismo Spirituale –– http://www.eventtemples.com (sezione download) –– James Mahu Visual Art © 2018, WingMakers LLC