Il nostro DNA umano è progettato …

Neruda – Il nostro DNA umano è progettato. Non si è evoluto con le forze di tempo, materia ed energia. È stato progettato dalla Razza Centrale, e parte di questo progetto fu codificare nel modello del DNA alcune capacità super-sensoriali che avrebbero consentito a un umano di percepire se stesso in modo molto specifico.

Sarah – In che modo?

Neruda – Come veicolo dell’anima, connesso all’Universo nello stesso modo in cui un raggio di luce, passando attraverso un prisma, è connesso allo spettro dei colori.

–– Prima Intervista al dr. Jamisson Neruda –– https://wingmakers.com/writings/nerudainterviews/firstinterview/ –– James Mahu Visual Art © WingMakers LLC 1998-2021

Il Sistema Mente Umana (SMU) – Estratto dall’ “Intervista a James del Project Camelot” (2008) — Stringhe d’Eventi

Il Sistema Mente Umana (Human Mind System–HMS) è distinto in tre meccanismi funzionali principali: l’inconscio o mente genetica, il subconscio e il conscio. Queste tre componenti unite tra loro formano ciò che la maggior parte delle persone definisce coscienza. Il Sistema Mente Umana è il velo più opaco e distorto posto tra l’umanità e il […]

Il Sistema Mente Umana (SMU) – Estratto dall’ “Intervista a James del Project Camelot” (2008) — Stringhe d’Eventi

Ci sono molti aspetti riguardo alla vita dopo la morte…

Ci sono molti aspetti riguardo alla vita dopo la morte. Prima di tutto e soprattutto, c’è dio. C’è la Luce dell’illuminazione. C’è lo spirito universale e l’anima individuale. C’è una gerarchia di angeli e maestri. C’è il concetto di karma e reincarnazione, o di peccato e salvezza. Il concetto di cielo e inferno. Il concetto di un sentiero di ascensione. Il concetto del Libro delle Registrazioni o Registro Akashico. Tutti questi concetti furono ideati con un upgrade dell’interfaccia Umano 2.0.

Alcuni esseri umani sono programmati per scoprire questi concetti nello strato della loro mente inconscia e diffonderli. Le religioni ne sono una conseguenza. A volte emergono delle filosofie che sostengono le religioni, altre volte le contraddicono. Nascono sette esoteriche. E, in tutto questo, l’essere umano si perde. Rimane impantanato nella sua illusione. Tutto si stringe alla vuota promessa di un credo e, in tutti questi credo, una cosa rimane costante: la separazione.

–– La Quinta Intervista al dr. Jamisson Neruda –– https://wingmakers.com/writings/nerudainterviews/fifthinterview/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2021 WingMakers LLC

Ciò che succede a molti ricercatori spirituali …

Ciò che succede a molti ricercatori spirituali è che iniziano a insegnare le informazioni raccolte qua e là durante la loro Profonda Immersione sotto forma di “trasmissione di verità” e, così facendo, ricadono nella separazione. Questa separazione è un vecchio modello dovuto all’energia residua che, come un raggio gravitazionale, mantiene il ricercatore nel paradigma di noi e loro, salvi e non-salvi, illuminati e non-illuminati, timorati di Dio e atei, ordine e caos, e così via.

––  EVT3, Il tempio dell’Attivismo Spirituale –– https://wingmakers.com/writings/sixheartvirtues/the-temple-of-spiritual-activism/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2021 WingMakers LLC

Se esaminate le canalizzazioni …

Se esaminate le canalizzazioni con attenzione, vedrete che non parlano della Sovranità Integrale, del silenzio che è voi. Parlano dei cieli, di Dio, di esseri angelici, di intelligenze extra-terrestri, del sevizio degli esseri ascesi, del processo di ascensione dell’anima, di morale, vita pratica, allineamento con Dio, vita dopo la morte e dell’insieme dell’ordinamento insegnante-studente dell’universo.

È programmato tutto per instillare la separazione e soddisfare i ricercatori per cui la verità esiste sul piano materiale e che, quindi, non devono lasciare la prigione per trovarla; basta semplicemente che leggano o ascoltino con la mente.

–– Intervista a James del Project Camelot (2008) –– https://wingmakers.com/about/interviews/project-camelot-interview/ –– James Mahu Visual Art © 1998-2021 WingMakers LLC

Nonostante la diversità …

Nonostante la diversità della famiglia umana e la sua separazione in varie razze e preferenze culturali, la razza umana è come un arazzo che si trasforma in un unico colore, e questo colore è la luce. Qualcuno chiederà come la memoria umana della separazione, dell’ingiustizia, dell’ignoranza, del razzismo, del genocidio e della manipolazione possa mai essere guarita; eppure, dietro questo insieme di memorie, vi è una memoria più possente e stringente… quella di una luce dove l’unità risiede in quanto base della coscienza.

–– Prefazione, James Mahu (WM20) –– https://wingmakers.com/about/preface/ –– James Mahu Visual Art©1998-2021 (Poesia, Camera 7–WM2014)